Parti con me per la Via degli Dei, anzi la via delle Dee

Se ti piace, condividi!
  • 375
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    375
    Shares

Le cose non accadono mai a caso e non è un caso che io abbia intercettato qualche post, su Facebook, in cui Milena di Bimbi e Viaggi dichiarava di voler fare la Via degli Dei e le rispondeva Silvia di Destinazione Umana

Due amiche, due donne straordinarie e un’idea da cui mi sono fatta immediatamente acchiappare. Perché in questi ultimi anni camminare è stata la mia salvezza, perché in questi mesi molto duri andare in mezzo alla natura è il modo migliore per stare nel mondo, in equilibrio precario ma resistente. 

Perché sulla via degli Dei ci sono cresciuta e ha segnato le case della mia vita: quella dell’infanzia e dell’adolescenza, da cui guardavo Monte Adone, quella delle scelte importanti – mentre scrivo vivo al Meloncello, dove inizia la via di San Luca – e quella del prossimo futuro: andrò ad abitare a Casalecchio, all’imbocco del parco Talon, dove la via degli Dei comincia a diventare sentiero e la città è appena sfumata in parco e lì inizierà la mia prossima vita, senza Tino. 

Perché sono ormai alcuni anni che la vita mi scorre nelle gambe, perché ho bisogno di fare qualcosa che diventi spartiacque. 

Ecco allora che ho deciso di accogliere la sfida: il 24 settembre PARTO con Destinazione Umana e per 5 giorni camminerò in mezzo a boschi, sulle mie colline e raggiungerò Piazza della Signoria, a Firenze, con le mie gambe, il 29 settembre. 

Sarà un viaggio tutto al femminile (a parte la guida) e se ti va, potresti unirti a me.

Le altre “dee”

Se l’idea ti piace ma è il periodo ad essere sbagliato, sappi che sono previste tre partenze di gruppo per la Via delle Dee e i posti sono limitatissimi:

  • partenza 23 aprile 2019 > accompagna Selene
  • partenza 21 maggio 2019 > accompagna Milena
  • partenza 24 settembre 2019  > accompagna Francesca (io)

Sei giorni di cammino accompagnate da Gianluca, guida ambientale escursionistica e unico uomo del gruppo, attraverso i 130 chilometri che dividono Bologna da Firenze immersi tra gli incantevoli paesaggi dell’Appennino.

Da un’idea di Silvia, fondatrice di Destinazione Umana. 

Siamo tutte donne dotate di una storia, di coraggio e cambiamento. E non è un caso che ogni tanto dobbiamo stringere piccoli patti di sorellanza. Silvia, in questo caso, è la nostra stella polare e voglio che tu sappia perché è nato questo progetto dalle sue stesse parole: 

L’idea di dare vita ad un’esperienza profondamente femminile mi è venuta anche a seguito della recente malattia che ha travolto la mia vita, un tumore alla lingua che mi ha costretta a sottopormi ad una lunga operazione e a mesi di riabilitazione. Questa dura esperienza mi ha insegnato quanto sia importante ritrovare il tempo per noi stesse, per amarci e fare ciò che ci fa stare bene; non aspettiamo che siano gli ostacoli o i momenti difficili a farci capire che forse è troppo tardi. Abbiamo ideato una Via degli Dei alternativa, pensata per tutte quelle donne che desiderano abbinare al cammino esteriore anche un cammino interiore di ricerca e consapevolezza di sé, perché siamo convinti che solo rimettendoci al centro delle nostre vite possiamo essere felici.

Se vuoi partire con me, te lo dico con anticipo, perché magari potrebbe essere la tua vacanza e occorre organizzarsi un po’. Sarà una #viadelledee e io sarò la tua compagna di viaggio.  

Mi piacerebbe scegliere un libro per questa avventura che potremmo leggere tutte insieme, quando alla sera ci ritroveremo nella nostra stanza comune, a far riposare i piedi e i pensieri. 

Io ho tanto bisogno di questo viaggio che sarà la mia vacanza, sarà il mio aperitivo per la vita, il mio brindisi a felicità a sofferenza, il mio inno all’amore che evolve, muta e cambia, il mio grido di autenticità. 

Se vuoi saperne di più e unirti a me: VIA DELLE DEE – TREKKING ISPIRAZIONALE 

Se decidi di partecipare, dimmelo e cominciamo a fare conoscenza: scrivimi in privato e facciamo due chiacchiere. 

 

 

COMMENTA CON FACEBOOK
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *