Adotta una blogger e mandala al Salone del Libro di Torino, sabato

Se ti piace, condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piacerebbe molto andare al Salone del Libro di Torino, sabato.

Ma diciamo la verità: i treni costano e io in questo periodo devo risparmiare.

Metto allora all’asta la mia professionalità.

Se sei un giornale, una libreria, una piccola casa editrice, una tv locale o altro ti propongo uno scambio estremamente conveniente:

tu mi paghi i biglietti del treno alta velocità (Bologna-Torino e ritorno), nella giornata di sabato, il biglietto di ingresso al Salone più le spese per i pasti e io seguo (con livetweet ed eventuale aggregazione contenuti successiva) 1 evento/presentazione per conto tuo e quando torno scrivo anche un articolo per il tuo sito/magazine su quello che ho visto al Salone durante il mio giro libero.

Ovviamente promuoverò il post e la nostra collaborazione di mutuo scambio.

L’iniziativa “Adotta una blogger appassionata di libri” fa parte della campagna #proposte anti crisi: un modo creativo per stare al mondo.

Nessun blogger è stato maltrattato per la realizzazione di questa iniziativa.

Se vuoi aderire alla campagna scrivimi a: francesca.sanzo@gmail.com

 

COMMENTA CON FACEBOOK
6 commenti
  1. Annalisa
    Annalisa dice:

    Se non ci andassi già io ti adotterei volentieri! E se non facessimo strade diverse e non avessi già la macchina completa (i magici aiutanti, sai ;-)). Però questa storia dell’adozione mi piace… Potremmo applicarla per qualche occasione. Nel frattempo per il prossimo Pisa Book Festival potresti fare un salto qui a Pisa ed essere mia ospite che ne pensi?
    Giro con piacere la tua richiesta di adozione.

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] di Maria Michela Calculli riprende l’esperienza di Claudia Vago prima e di Francesca Sanzo poi. In assenza di un budget da investire per partecipare al Festival Economia di Trento [dal […]

  2. […] provato a farmi adottare per andare al Salone del Libro, ma nessuno si è voluto far carico di una povera blogger, che forse […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *