Fine settimana e la bambina precoce

Se ti piace, condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Abbiamo fatto un sacco di cose questo fine settimana, Tino ed io.
Frollina si è un po’ ammalata: ha il naso chiuso e quindi tossisce e starnutisce abbastanza spesso. La stiamo pompando con la soluzione salina per liberare il nasino e con un meraviglioso aggeggio aspiracaccole…

Tino si è tolto un dente sabato che gli faceva male da tempo e che ha trascurato a lungo. Così è stato un po’ rimbambito, ma iperattivo lo stesso.

Sabato mattina siamo stati al baby party: l’incontro con le coppie che hanno frequentato con noi il corso preparto e tutti i pupi.

Che impressione vederci tutte senza pancia e con la figliolanza! I capelli di frollina, anche in questa occasione, hanno fatto colpo: assomiglia sempre più ad una rockstar degli anni ottanta.

Non c’è modo di farle scendere la cresta (e devo dire, non mi impegno gran che, perchè così fa troppo ridere) e i capelli continuano a crescere…

Oggi abbiamo finalmente sistemato la sua stanza magazzino che ora assomiglia ad una cameretta di una bambina veramente…

I nidi che erano nelle varie cassapanche sono stati snidati – grazie allo spirito razionale di Tino – e abbiamo ricavato un sacco di posto dove mettere i nidi più recenti…

I vari spostamenti hanno innescato un effetto a catena di riordinamento della casa. Abbiamo spostato il fasciatoio (che era in camera nostra) nella stanza di Frollina e tutti i mobili sono stati rimodellati.

Io mi sono occupata prevalentemente della parte “aggraziamo la stanza” che tanto mi piace…ho potuto finalmente tirare fuori la gran parte dei regali che ha ricevuto la bimba e trovare loro una sistemazione carina.

Inoltre ho sistemato i suoi vestiti: è incredibile quanti non le vadano già più bene… sti figli crescono davvero alla velocità della luce!!!!

Ho anche potuto organizzare la sua prima scatola dei ricordi: con i braccialettini dell’ospedale, gli ori che le hanno già regalato i nonni e i bigliettini ricevuti per la nascita (oltre che il tema natale che le è stato fatto!).

Per un’amante delle scatole dei ricordi come me, una vera goduria…Tino ha dovuto soccombere, ma questa volta sembrava contento anche lui di questo posticino che conserva i primi segni iconografici della vita di nostra figlia…

Sono proprio soddisfatta!!!

Anche se la cosa più divertente del fine settimana è successa ieri e merita menzione speciale.
Tino ed io ci stavamo lavando i denti in bagno e la piccola era in sala (dalla parte opposta della casa) nella sua carrozzina che gorgheggiava – ha cominciato a fare un sacco di rumori nuovi e sembra che voglia proprio chiacchierare…

Ad un certo punto, Tino ed io stavamo ridendo e poi abbiamo sentito -ve lo giuro -una voce che era quella di frollina che diceva “ora non posso venire, sto andando di fretta ma grazie!”.

A me è passato un brivido lungo la schiena, Tino ha spalancato la bocca e ha strabuzzato gli occhi che sembrava un cartone animato.
Ci siamo fissati, inebetiti, per un lungo minuto.
Ho pensato che è davvero precoce nostra figlia. Che – cazzo – credevo che dovesse passare almeno un annetto prima che lei riuscisse a parlare….

Quando, finalmente, abbiamo capito cosa stava accadendo.
Qualcuno scendeva le scale parlando al cellulare e sembrava che venisse proprio dalla stanza di frollina!!!

E’ proprio vero che si buttano sui figli delle gran aspettative!!!!
E io che mi ripeto sempre che non voglio caricarla come tutti quei genitori che vogliono che i figli diventino i campioni che loro non sono mai stati, che prendano le lauree che loro non sono stati in grado di prendere e che siano i più intelligenti di tutti…

E invece, come due quaglioni, sia io che Tino (che di solito ragiona più di me!) siamo caduti nel trappolone…

abbiamo riso per un’ora dopo, per l’aver creduto seriamente che la frollina, a un mese e mezzo, riuscisse a parlare…

Ma che bella la sua stanza!!!! sono veramente orgogliosa del nostro lavoro!!! dovreste vedere come si sta bene e che atmosfera calda…


Questo è Raul, il gatto scemo che dorme nella culla della bambina. Mi sono dovuta arrendere…perché coprire sempre tutto è diventato impossibile e quindi ho deciso che è ora che prendano confidenza!

COMMENTA CON FACEBOOK
10 commenti
  1. slim
    slim dice:

    Che bella Frollina, puoi chiederle se le va di prestare un po’ di capelli a Isabella che ha ancora delle chiazzette pelate in testa?

    E il gatto scemo che amico perfetto per il mio Ginger farebbe..

    Un bacione
    Slim

    Rispondi
  2. Anonymous
    Anonymous dice:

    Anche io chiedo in prestito un po’ di capelli per il mio Simo che ora è tutto pelato!!!
    Grande il micio…i miei ci hanno rinunciato, ma secondo me perchè non sopportano di dover dividere il letto con qualcuno….tranne me! ma l’ovetto e la sdraietta sono ancora posti appetibili, quindi ( quando mi ricordo) la notte li copro!
    Michy

    Rispondi
  3. Anonymous
    Anonymous dice:

    Beh, il gatto scemo è davvero gentile: tiene in caldo il posto di Frollina.
    L’unico problema sorge quando hai in braccio una bimba addormentata che vuoi collocare nel lettino e il suddetto lettino è occupato da qualche gatto. Riuscire a sgomberarli senza far rumore e senza far svegliare Amelia è uno dei miei più grandi vanti (guarda te come sono messa…).
    Un bacione a Frollina!
    Chiara

    Rispondi
  4. Anonymous
    Anonymous dice:

    che bello vedere le foto della pupa!
    Qua tutte le mie amiche o hanno appena sfornato o sono appena rimaste incinta… Mo’ non vedo l’ora.

    P.S: dato il verbo saettante di tino, non mi sorprendo che la pupa inizia a parlare precocemente…

    saluti
    robbi

    Rispondi
  5. Labelladdormentata
    Labelladdormentata dice:

    Com’è cambiata Frollina! Capelli a parte, si intende!
    Il micio assomiglia terribilmente alla mia Micia, e anche lei dormiva stabilmente nella culla di Filippo, il mio primo. Ma siccome era gelosissima, evitava di essere anche solo sfiorata da lui! Semplicemente doveva condividere gli stessi posti del bimbo! Quando aprimmo il seggiolone la prima volta, la beccammo seduta che giocherellava con i pupazzetti del bordo! Che cosa non fa fare la gelosia!

    Rispondi
  6. angela
    angela dice:

    ma che bella frolli…che carina con tutti quei capelli!
    siete molto simpatici,è un piacere sapere che va tutto bene…
    angela e georgette

    Rispondi
  7. Anonymous
    Anonymous dice:

    E’ troppo un amore tua figlia…ma confessa…ti ci diverti parecchio a pettinarla come una star degli anni 80…altrimenti credo che da tutti quei capelli ci potresti già ricavare un caschetto anni ’30! 😉
    Complimentoni ancora e baci.
    Ida.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *